Consiglio Comunale dei Ragazzi

 L’ Amministrazione Comunale ha, tra i suoi punti di programma, il coinvolgimento dei cittadini a tutti i livelli.  Vengono così ricercate modalità per far crescere nella partecipazione e nella vicinanza al loro paese anche i più giovani.

L’idea di far nascere ad Occimiano un Consiglio Comunale dei Bambini e dei Ragazzi inizia a prendere forma ad anno scolastico 2004-2005 avviato e l’incontro di preparazione per formare il futuro primo Consiglio è fissato per il 21 febbraio 2005.

FINALITA’:

Il Consiglio dei bambini/e e dei ragazzi/e è un laboratorio costituito per favorire la crescita civica dei piccoli cittadini come occasione di incontro per esprimere bisogni, desideri, sogni cercando di realizzare dal punto di vista amministrativo i loro progetti condivisi.

In particolare tende a promuovere e favorire:

  • Il senso di appartenenza alla comunità ed al territorio
  • La partecipazione attiva alla vita del paese
  • L’educazione civica, lo spirito critico, la capacità di progettare, cooperare e verificare
  • La capacità di prendere decisioni autonome e responsabili
  • Acquisire migliore conoscenza delle Istituzioni, dei servizi pubblici e loro funzionamento
  • Conoscere il proprio ruolo e quello degli altri, proponendo iniziative e imparando a rispettare le regole

OBIETTIVI:

Lo scopo del progetto è quello di dare la parola a bambini/e e ragazzi/e con la possibilità di sperimentare ed esercitare concretamente il loro ruolo di cittadini.

MODALITA’ di LAVORO:

Facoltà di tutti di esprimersi, fare proposte, dare valutazioni, sperimentare l’essere in democrazia.

In particolare dai ragazzi nel corso dei diversi mandati, emergono attraverso i lavori di gruppo i loro impegni di partecipazione, voglia di mettersi in gioco, ricevere informazioni, ascolto degli altri, collaborazione, di avere idee per prendere decisioni insieme.

Le decisioni saranno prese con contributo di tutti sui settori: opere pubbliche, servizi, qualità della vita. Con analisi di proposte concretamente realizzabili entro 12 mesi – IDEE, SUGGERIMENTI, INIZIATIVE per l’anno del loro mandato.

Numero dei componenti e modalità di elezione

Costituiscono il Consiglio Comunale dei Bambini/e e Ragazzi/e tutti gli alunni occimianesi della classe 5^ Primaria Scuola Primaria “Caduti per la Patria” e delle classi  3^  Secondaria  di  1°  grado  Scuola Secondaria  “Don Milani” di Occimiano. (mediamente intorno ai 25-28).

Durata in carica 1 anno scolastico.

Le modalità di coinvolgimento che sin dalla prima convocazione hanno caratterizzato le riunioni sono sempre state inviate con comunicazione scritta personale ad ogni partecipante di invito presso la Sala Consigliare.  Nella convocazione preliminare di ogni nuovo Consiglio i temi all’ordine del giorno riguardavano la conoscenza delle modalità di funzionamento e le competenze specifiche del Consiglio Comunale dei Bambini e dei Ragazzi.

In tale occasione viene presentato il Regolamento nel quale sono indicate e vengono spiegate le finalità, gli obiettivi e le modalità che caratterizzeranno lo svolgimento del mandato. Nella convocazione successiva vengono presentati i candidati e si procede con l’elezione di un Presidente ed un Vice e la stesura del programma annuale.

Ogni mandato ha visto una serie di 4-5 incontri del Consiglio che ha deliberato sull’ordine del giorno ed in incontro di conclusione con verifica finale e consegna attestati.

Soggetti coinvolti nelle attività del CCR, modalità di comunicazione e partecipazione dei diversi target (insegnanti, alunni, amministratori, cittadinanza) alle attività realizzate

Come da Regolamento le riunioni del Consiglio vengono convocate in Sala Consigliare del Palazzo Municipale alla presenza del Sindaco e di altri Amministratori legati ai temi nell’ordine del giorno.

Il nominativo del Presidente di tutti gli eletti, tutte le iniziative e le proposte del Consiglio Comunale dei Bambini/e e Ragazzi/e, saranno affissi nella bacheca comunale di Piazza Carlo Alberto ed aggiornate sul sito del Comune.

Le decisioni prese dal Consiglio Comunale dei Bambini/e e Ragazzi/e sotto forma di proposte e pareri sono verbalizzate e sottoposte all’Amministrazione Comunale, la quale, dovrà prendere in considerazione la proposta e dare motivata risposta.

Per gli interventi di manutenzione/ristrutturazione della scuola Infanzia e scuola Primaria, i ragazzi sono intervenuti in fase preliminare interagendo con gli Architetti e i tecnici del Comune con pareri circa le necessità più urgenti e le migliorie possibili per utilizzo degli spazi dal loro punto di vista.

In occasione di inaugurazione degli interventi realizzati presso le scuole e in ogni occasione di partecipazione ufficiale civile e religiosa, ad eventi o manifestazione su invito del Sindaco, i ragazzi sono sempre stati presenti.  Per la commemorazione ufficiale del IV Novembre i Presidenti hanno preso la parola con breve intervento davanti alla popolazione occimianese.

Elenco Presidenti e Vicepresidenti negli Anni

 

 

Torna all'inizio dei contenuti